venerdì 3 marzo 2017

Ferri del mestiere - prima parte: "Curiosando dentro la pochette del cucito"

Ciao a tutti e bentornati nel mio blog!
Oggi curiosiamo un pò all'interno della mia pochette del cucito e vediamo quali sono gli strumenti essenziali per iniziare a cucire :).
Non utilizzo il classico cestino da cucito, perchè dovendomi portare dietro sempre tutto quando vado al corso di sarta modellista ho preferito usare un comodo astuccio richiudibile di grandi dimensioni in
modo da non rischiare di perdere qualcosa nel tragitto. Infatti come potete notare è un po' malconcio, vittima dei vari spostamenti... appena ho un po' di tempo me ne farò uno più bello :).
Ma vediamo nel dettaglio cosa c'è all'interno:

Questi sono gli AGHI che utilizzo per imbastire e per cucire a mano. Ne ho naturalmente di varie grandezze a seconda del suo utilizzo e del tessuto che devo cucire.

FILO. Ho due tipi di filo: quello per imbastire e quello per cucire a mano o a macchina. Quello da imbastire ce l'ho in due colori, bianco e verde, per distinguere tra punti lenti e vera e propria imbastitura. Anche di filo da cucire ne ho di tantissimi tipi e colori  a seconda del materiale e del colore del tessuto che sto utilizzando.

Sono assolutamente indispensabili anche gli SPILLI: li uso per fissare i lembi di un capo in modo temporaneo. Aiutano anche nel posizionamento del cartamodello sul tessuto; io di solito ne metto talmente tanti che sembra quasi un'armatura, perché è importante che il tessuto e il cartamodello rimangano assolumante fermi per permettere una precisione assoluta sia del taglio che del trasferimento del modello. E' mia intenzione comprare a breve una saponetta magnetica per cercare di raccoglierli in modo facile e veloce. Ogni volta che finisco un lavoro e mi sembra di aver raccolto tutti gli spilli, immancabilmente ne dimentico qualcuno per la casa, con grande disappunto di mio marito che rischia di pungersi se non li vede in tempo ☹.


Questo è il mio METRO DA SARTA. E' il mio primo metro e  ci sono affezionata perché è quello che mi è stato regalato dalla mia insegnante quando ho iniziato il corso. Ne vorrei comprare però anche un altro con i mm segnati su tutta la lunghezza in modo da avere misure il più possibile precise.

E ora ecco le mie FORBICI: quelle a destra sono quelle classiche che utilizzo per tagliare la carta. Quelle a sinistra invece sono per il tessuto, che assolutamente non devono essere utilizzate per tagliare nient'altro per non rovinare il filo della lama. Inizialmente le trovavo un po' pesanti, forse troppo grandi per la mia piccola mano, ma ora ci ho fatto l'abitudine e devo dire che mi trovo abbastanza bene.

GESSETTI: non mi piacciono i classici gesseti quadrati, li trovo molto scomodi, così grazie alla mia insegnante ho scoperto quelli a penna che trovo comodissimi. Sembra proprio di usare una vera penna e poi lasciano un bel tratto molto visibile sul tessuto.

SCUCITORE: questo oggetto lo amo e lo odio allo stesso tempo o meglio.....  odio scucire le cuciture quando faccio qualche errore! Però grazie a questo attrezzo riesco a farlo più velocemente e a rendere meno noiosa questa operazione.

Infine il DITALE: di solito tendo a non usare il ditale, ma quando devo imbastire o cucire a mano tessuti grossi non posso farne a meno. Avendo le dita molto piccole non riesco ad usare quelli di metallo e allora ho acquistato questo ditale in silicone molto piccolo e comodo.

Ecco questi sono gli strumenti di cui proprio non si può fare a meno per cucire; poi certo ce ne sono anche altri meno indispensabili ma comunque utili. Alcuni sono ancora nella mia lista dei desideri e  magari li vedremo nel dettaglio in qualche altro post :).

Il post di oggi lo dedico a chi pensa sempre che sarebbe bello provarci, anche solo per avere la soddisfazione di indossare un abito creato con le proprie mani. E' arrivato il momento di iniziare, buttatevi senza troppi pensieri in questo meraviglioso mondo e sono sicura che non ve ne pentirete!

A presto!
Naty








4 commenti:

  1. Questo mondo mi lascia semplicemente incantata.. mi riporta alla mia infanzia, quando passavo le ore a guardare la mia nonnina (sarda professionista), cucire e realizzare dal nulla delle stupende creazioni.. E ancora oggi, leggendo della tua passione mille ricordi tornano alla mente. Ti voglio bene tesoro, un bacio grande.

    RispondiElimina
  2. Questo mondo mi lascia semplicemente incantata.. mi riporta alla mia infanzia, quando passavo le ore a guardare la mia nonnina (sarda professionista), cucire e realizzare dal nulla delle stupende creazioni.. E ancora oggi, leggendo della tua passione mille ricordi tornano alla mente. Ti voglio bene tesoro, un bacio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Sono felice di riportarti alla mente ricordi felici ❤... ti voglio bene 😍

      Elimina
  3. hi, ım a new follower on your blog .for gfc ... ı hope you will be back ...
    http://soslubadem.blogspot.com.tr/

    RispondiElimina